ANALISI GENETICA DEL CAPELLO: questa sconosciuta….

Scritto da Trilabit on . Postato in News, Tricologia

Recentemente si sente spesso parlare di ’”analisi genetica del capello”.

Questa analisi, se correttamente eseguita, ha un’attendibilità pari almeno al 70% nel maschio.

L’analisi genetica del capello si basa sul fatto che il cromosoma “X” negli esseri umani contiene le informazioni utili a predire la predisposizione a sviluppare in futuro un’alopecia androgenetica (cioè una perdita di capelli nella zona fronto- vertice del cuoio capelluto).

Quello che , PERO’, i non addetti ai lavori ignorano è che tale analisi NON VA effettuata sui capelli: gli indicatori per il personale scientifico qualificato sono infatti delle cellule che si trovano all’interno della bocca , cioè sulla guancia interna (come nelle analisi genetiche effettuate dalla polizia scientifica… )

Dall’analisi genomica di tali cellule si capirà se il gene “AR”  che codifica per i recettori degli androgeni (i famigerati ormoni maschili che inducono l’alopecia) e che sta sul cromosoma “X” presenta alleli di tipo “G” o di tipo “A”.

Nel maschio la presenza dell’allele “G”  fa prevedere un 70% di predisposizione alla alopecia androgenetica.

Nelle donne invece, è necessario contare quante volte nel gene “AR”  è ripetuta la sequenza “CAG”.

Tanto più bassa è la percentuale di tale sequenza, tanto più alto il rischio di presentare negli anni l’alopecia androgenetica.

 

Questa analisi, che può essere eseguita SOLO IN LABORATORI SPECIALIZZATI, è quindi utile specialmente nei soggetti molto giovani che hanno familiarità sia paterna che materna per l’alopecia androgenetica, ma che ancora non ne mostrano i sintomi rilevabili con altri test o con una visita tricologica accurata.

                                          (Dott.ssa Roberta Carrara – biologa)

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

PRENOTA ORA

Questo sito utilizza cookie tecnici necessari per il funzionamento del sito stesso, per fornire le funzioni dei social network e per analizzare il nostro traffico.
I dati potranno essere resi noti ai nostri incaricati come a società partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media.
Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso del cookie.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi