Medicina estetica: ringiovanire si può. Trattamenti anti-age

Scritto da Trilabit on . Postato in Medicina Estetica, News

rugheCon il passare del tempo l’esposizione solare, il fumo, le diete ristrette e lo stress provocano una diminuzione di quelle sostanze fondamentali per la salute ed il benessere della nostra pelle.

La parola chiave per la salute e la bellezza della nostra pelle è collagene, fondamentale proteina del tessuto connettivo che garantisce l’elasticità e la morbidezza alla pelle e ai tessuti.

Con il trascorrere del tempo però il collagene perde la capacità di assorbire l’acqua, altra componente indispensabile per la giovinezza della cute, con la conseguente perdita di tonicità dei tessuti che tendono a raggrinzirsi. Inoltre il grasso sottocutaneo tende ad assottigliarsi, contribuendo a creare i noti solchi sul volto, ai quali nessuno può sottrarsi.

L’invecchiamento cutaneo è quindi un processo fisiologico. Vari sono gli accorgimenti che si possono avere per mantenere la pelle sana:

• Mantenere la pelle pulita ed idratata eliminando ogni giorno trucco ed impurità;
• Concedersi il giusto numero di ore di sonno in base alle esigenze fisiologiche;
• Bere in abbondanza, per idratare tessuti e cellule: l’acqua è una fonte di vita e di bellezza;
• Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, evitando repentini e ripetuti aumenti o perdite di peso che riducono l’elasticità della pelle;
• Proteggere la pelle da smog e fumo;
• Proteggere la pelle dal sole che può contribuire alla formazione delle rughe favorendo i radicali liberi prestando particolare attenzione nel sottoporsi alle lampade. Non dimentichiamo che i raggi ultravioletti ci colpiscono anche quando siamo in città, quindi è consigliabile usare una crema solare protettiva non solo sulla spiaggia.

Tutto ciò potrà aiutarci a rallentare il processo degenerativo della pelle. Bisogna comunque tenere presente che con il tempo la rigenerazione spontanea delle cellulare rallenta ed anche la quantità di sostanze nutritive che il corpo è in grado di produrre diminuisce fisiologicamente. Ciò favorisce la formazione di piccole rughe, la perdita di tonicità e luminosità della pelle.

La Medicina Estetica si propone di contrastare questo meccanismo di invecchiamento con l’introduzione di piccole quantità di sostanze attive sulla pelle attraverso delle microiniezioni superficiali (mesoterapia).
A differenza dei tradizionali filler che hanno lo scopo di riempire i solchi delle rughe, la mesoterapia ha la funzione di nutrire, idratare e rivitalizzare la pelle della zona trattata, riattivandone i meccanismi rigenerativi.
Attraverso le microiniezioni le sostanze introdotte nel derma penetrano in profondità, migliorando così l’aspetto della pelle in modo immediato, cumulativo e duraturo e restituendo alla stessa un aspetto salutare e giovane. Le sostanze iniettate sono in grado di attirare acqua nelle cellule e mantenere in perfetto equilibrio l’apporto idrico necessario a conservare la pelle giovane e vitale.
Il medico potrà valutare il tipo di sostanza da infiltrare a seconda del caso specifico (disidratazione, mancanza di luminosità, rughe, diminuzione dello spessore del derma, rilassamento cutaneo). L’azione ringiovanente della tecnica mesoterapia può essere applicata a diverse zone del corpo quali viso, collo, decolté, braccia, cosce, addome, dorso delle mani.
Il trattamento prevede una seduta ogni quattro settimane per tre volte. Per il mantenimento, a seconda della risposta individuale e della zona trattata, solitamente si prevede un richiamo a distanza di 5/6 mesi. I risultati sono visibili dal paziente già dopo una settimana.
A seguito della seduta di antiaging possono comparire ecchimosi, indolenzimento della zona trattata o un leggero eritema. Normalmente questi effetti collaterali scompariranno entro le 48 ore.

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

PRENOTA ORA

Questo sito utilizza cookie tecnici necessari per il funzionamento del sito stesso, per fornire le funzioni dei social network e per analizzare il nostro traffico.
I dati potranno essere resi noti ai nostri incaricati come a società partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media.
Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso del cookie.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi